«Annali di architettura», n. 25, 2013

annali 25
< 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 > *

Katherine Isard Architectural Criticism in Late Sixteenth-Century Italy: Vincenzo Scamozzi’s Annotations to Pietro Cataneo’s L’Architettura (1567)pp. 135 - 154.

Questo saggio descrive e analizza le annotazioni di Vincenzo Scamozzi sulla sua copia dell’Architettura di Pietro Cataneo (1567), oggi conservata alla Sociedad Central de Arquitectos di Buenos Aires. Il libro da poco riscoperto aggiunge un tassello importante alla conoscenza dei libri posseduti e annotati dal celebre architetto vicentino. L’esemplare è qui considerato come un documento di valenza biografica e come testimonianza delle modalità di comprensione e di valutazione della letteratura architettonica contemporanea da parte di un architetto lettore. Attraverso lo sguardo di Scamozzi, Pietro Cataneo emerge come una figura controversa della critica contemporanea e la sua reazionaria esposizione della decorazione architettonica risulta carica di un messaggio estremizzante. Oggi le annotazioni di Scamozzi ci permettono di guardare oltre la banale prassi della compilazione di trattati cinquecenteschi e di cogliere le reali rivalità architettoniche che vi ribollivano sotto. La profonda conoscenza di Scamozzi della cultura architettonica riporta il trattato universalizzante ai polemici dibattiti sul futuro dell’architettura moderna che diedero contemporaneo credito al libro a stampa d’architettura.