Villa Almerico Capra detta "la Rotonda"

Vicenza
D. Bortolan, Guida di Vicenza, Vicenza, Biblioteca Bertoliana, Carte Bortolan, ms. 36-43, pp. 815-822.
S. Castellini, Descrittione delli borghi di Vicenza, (1628 c.), Vicenza, Biblioteca Bertoliana, ms. seg. 22.11.16.
G. Da Schio, Memorabili, Vicenza, Biblioteca Bertoliana, mss. G.6.10.1-11, G.5.9.5-16, voci Palladio; Scamozzi Vincenzo.
G. Maccà, Abecedario Pittorico, Vicenza, Biblioteca Bertoliana, mss. 27.4.35-36, 27.6.24.
L. Trissino, Notizie biografiche su scultori, architetti, ecc.... per lo più vicentini, Vicenza, Biblioteca Bertoliana, mss. 26.4.1 (12), 26.4.6 (11), 26.4.6 (16), 26.6.26, 26.4.1 (18), voci Lorenzo Rubini; Mariani Camillo.
L. Trissino, Artisti Vicentini, Vicenza, Biblioteca Bertoliana, ms. 26.5.4 in 1949, voce Aviani Francesco.
L. Trissino, Materiali per biografie di artisti, scrittori vicentini, Vicenza, Biblioteca Bertoliana, ms. 27.4.21.
A. Palladio, I quattro libri dell'architettura, Venezia 1570, libro II, p. 18.
G. Marzari, La historia di Vicenza divisa in due libri, Vicenza 1604, II, pp. 202-203.
V. Scamozzi, L'Idea della Architettura Universale, 2 voll., Venezia 1615.
F. Scoto, Itinerari overo nova descrittione de' viaggi principali d'Italia, [Vicenza 1601], Padova 1649, p. 42.
F. Muttoni, Architettura di Andrea Palladio Vicentino con le osservazioni dell'architetto N.N., 9 voll., Venezia 1740-1760, vol. II, pp. 12-14, tavv. XI-XII, vol. V, tav. XIV.
O. Bertotti Scamozzi, Il Forestiere istruito delle cose più rare di architettura e di alcune pitture della città di Vicenza, Vicenza 1761, pp. 29-38.
T. Temanza, Vita di Andrea Palladio vicentino, Venezia 1762, p. LV.
G.B. Verci, Notizie intorno alla vita e alle opere de' pittori, scultori e intagliatori di Bassano, Venezia 1775, p. 294.
O. Bertotti Scamozzi, Le fabbriche e i disegni di Andrea Palladio raccolti e illustrati da Ottavio Bertotti Scamozzi, 4 voll., Vicenza 1776-1783, vol. II, pp. 9-13, tavv. I-IV.
T. Temanza, Vite dei più celebri architetti e scultori veneziani del sec. XVI, Venezia 1778.
A. Arnaldi, P. Baldarini, Descrizione delle architetture, pitture e scolture di Vicenza, con alcune osservazioni, 2 voll., Vicenza 1779, pp. 54-57.
G.A. Brocchi, S. Sebastiano villa suburbana a Vicenza della nob. famiglia Valmarana, Vicenza 1785, p. 21, n.9.
F. Milizia, Memorie degli architetti antichi e moderni, 2 voll., Bassano 1785, I, p. 176.
T. Faccioli, Musaeum Lapidarium Vicentinum. Pars secunda, Vicetiae 1803, p. 31.
G.B. Berti, Guida per Vicenza, Venezia 1822, pp. 96-99.
F. Scolari, Della vita e delle opere dell'architetto Vincenzo Scamozzi. Commentario, Treviso 1837, pp. 22, 25-27.
M.A. Sabellico, Crater Vicentinus, [Basilea 1560], trad. it. di F. Testa, Padova 1843, p. 70, n. 6.
A. Magrini, Dell'architettura in Vicenza. Discorso, Padova 1845, pp. 78, 248 e ss.
A. Magrini, Memorie intorno la vita e le opere di Andrea Palladio, Padova 1845, I, pp. 238-240, II, p. 51.
A. Magrini, Scritture inedite in materia di architettura di O. Belli, O.B. Orefici, O. Calderari, Padova 1847, p. 50.
A. Magrini, Cenni storico-critici sulla vita e sulle opere di Giovanni Antonio Fasolo pittore vicentino, Venezia 1851, p. 66.
A. Ciscato, Guida di Vicenza, Vicenza 1871, p. 107.
F. Formenton, Vicenza e le sue gemme artistiche, Vicenza 1872, p. 30.
V. Barichella, Andrea Palladio e la sua scuola. Cenni, Lonigo 1880, pp. 34-35.
C. Boito, Terzo centenario di Andrea Palladio. Discorso, Vicenza 1880, p. 33.
G. Zanella, Vita di Andrea Palladio, Milano 1880, pp. 44-51.
D. Bortolan, G.B. Maganza seniore vicentino, Bassano 1883, p. 42, n. 2.
F. Lampertico, Scritti storici e letterali, Firenze 1883, II, p. 212.
S. Rumor, Musaeum Lapidarium Vicentinum, Vicenza 1887, p. 68.
L. Archinti, Malo e Trissino. Note di villeggiatura, Vicenza 1888, pp. 11-12.
B. Bressan, Della famiglia Marinali, Vicenza 1892, pp. 15, 53-66.
D. Bortolan, S. Rumor, Il Blasone Vicentino, Venezia 1899, p. 15.
F. Burger, Die Villen des Andrea Palladio, Leipzig 1909, pp. 53-59.
D. Bortolan, S. Rumor, Guida di Vicenza, Vicenza 1919, pp. 118-119.
C. Gurlitt, I maestri dell'architettura. Andrea Palladio, [Berlin 1917], ed. it. Torino 1921, XII-XIII; tavv. 32-33.
L.V. Bertarelli, Guida d'Italia del TCI: Le Tre Venezie, vol. I, Milano 1925, p. 244.
G. Muzio, Ville italiane. La Rotonda e la villa Valmarana in Vicenza in «Emporium», LXI (1925).
G. De Mori, Monte Berico, Vicenza 1928, p. 51.
G. Fasolo, Le ville del vicentino, Vicenza 1929, pp. 75-76.
G. Pettinà, Vicenza, Bergamo 1930, p. 71.
G. Fiocco, Fortune e sfortune del Palladio in «Padova», 11 (1935), n. 2, 14.
G. Giovannoni, Palladio, ad vocem in Enciclopedia Treccani, vol. XXVI, Roma 1935.
C. Tua, Orazio Marinali e i suoi fratelli in «Rivista d'arte», XVII (1935), n.3, p. 28.
L. Becherucci, L'architettura italiana del Cinquecento, Firenze 1936, p. 57.
R. Fagnoni, Villa. Veneto, ad vocem in Enciclopedia Treccani, vol. XXXV, Roma 1937, p. 354.
A. Venturi, Storia dell'arte italiana, vol. XI, parte III, Milano 1940, XI, parte III, pp. 359, 364, 369, 370-376.
G. Fiocco, Palladio vivo in «Primato. Lettere e Arti d'Italia», III (1942).
F. Barbieri, La Rocca di Vincenzo Scamozzi in «Il Giornale di Vicenza», 10 dicembre 1948.
R. Pane, Palladio, Torino 1948, pp. 38-40, 45-49, 51-52, 57, 73, 79, 104, 107, 118, 123.
G. Chierici, Palladio, Firenze 1949.
F. Franco, Vicenza, ad vocem in Enciclopedia Treccani, vol. XXXV, Roma 1950, p. 294.
L. Magagnato, Cinque secoli di architettura vicentina in «Questa è Vicenza», V (1951).
G.G. Zorzi, Alessandro Vittoria a Vicenza e lo scultore Lorenzo Rubini in «Arte veneta», V (1951), p. 148.
G. Fiocco, Alvise Cornaro e i suoi trattati sull'architettura, Roma 1952.
F. Franco, Palladio, ad vocem in Enciclopedia cattolica, vol. IX, Città del Vaticano 1952.
L. Magagnato, I «taiapiera» in Vicenza in Prima mostra della pietra di Vicenza, (Vicenza, 30 agosto-15 settembre 1952), Venezia 1952, p. 23.
R. Cevese, Le ville vicentine, II ed. Treviso 1953, pp. 340-343.
E. Lavagnino, Scamozzi Vincenzo, ad vocem in Enciclopedia Cattolica, vol. XI, Città del Vaticano 1953.
R. Cevese, Ville della provincia di Vicenza in G. Mazzotti, Le ville venete, Treviso 1954, pp. 116-119.
G. Mazzotti, Le ville venete, Treviso 1954, p. 341.
G.G. Zorzi, Progetti giovanili di Andrea Palladio per villini e case di campagna in «Palladio», IV (1954), fasc. I-II, p. 65.
G.G. Zorzi, La Rotonda di Andrea Palladio in «Questa è Vicenza», (1954).
R. Cevese, Vicenza, the Villas, translation by J. Walters, Vicenza 1955, pp. 9-10.
R. Cevese, Gli affreschi delle ville del Vicentino in XVIII Maggio Musicale Fiorentino, Firenze 1955.
N. Pozza, Miserie dello stucco e grandezza della pietra in «Il Giornale di Vicenza», 3 gennaio 1955.
E. Arslan, Vicenza. Le chiese, Roma 1956, p. 186.
F. Barbieri, R. Cevese, L. Magagnato, Guida di Vicenza, [Vicenza 1953], II ed. Vicenza 1956, pp. 395-402.
G. Mazzotti, Ville Venete. Tempo di rinascita in «Le vie d'Italia», LXIII (1957), n.9.
E.N. Rogers, Palladio e noi in «Bollettino CISA», I (1959), p. 59.
R. Wittkower, Sviluppo stilistico dell'architettura palladiana. Diffusione dei modi palladiani in Inghilterra in «Bollettino CISA», I (1959), p. 67.
G.G. Zorzi, Architetti e scultori dei laghi di Lugano e di Como a Vicenza nel secolo XV in Arte e artisti dei laghi lombardi, vol.I, Architetti e scultori del Quattrocento, Como 1959, pp. 5, 134, 138, 141, 142.
A. Chastel, Palladio et l'escalier double mouvement inversé in «Bollettino CISA», II (1960), p. 28.
L. Magagnato, L'itinerario del Brenta in Ville del Brenta nelle vedute di Vincenzo Coronelli e di Gianfranco Costa, Milano 1960, p. 49.
G.G. Zorzi, Alcuni probemi artistici in relazione alla cronologia palladiana in «Bollettino CISA», II (1960), pp. 89-91.
L. Crema, Il rapporto tra i valori dell'architettura romana e la loro interpretazione da parte del Palladio in «Bollettino CISA», III (1961), p. 24.
G. Mazzotti, Interventi dell'Ente per le Ville Venete in alcune ville palladiane in «Bollettino CISA», III (1961), p. 174.
R. Pane, Andrea Palladio, Torino 1961, pp. 187-191.
A. Chastel, L'arte italiana, Firenze 1962, pp. 115-118, 120.
W. Lotz, La Rotonda: edificio civile con cupola in «Bollettino CISA», IV (1962), pp. 69-73.
G. Mazzotti, Ville Venete in restauro in «Le vie d'Italia», maggio 1962.
C. Semenzato, La Rocca Pisana dello Scamozzi in «Arte veneta», XVI (1962).
W. Timofiewitsch, La chiesetta della Rotonda in «Bollettino CISA», IV (1962), pp. 262-268.
G.G. Zorzi, Le statue di Agostino Rubini nel teatro Olimpico di Vicenza in «Arte veneta», VII (1962), p. 112.
M. Il'In, Giacomo Quarenghi in «Bollettino CISA», V (1963), p. 183.
G. Kubler, Palladio e l'Escuriale. Palladio e Juan de Villanueva in «Bollettino CISA», V (1963), p. 57.
G. Mazzotti, Ville Venete, Roma 1963, pp. 9, 128, 151-158, 170, 196.
M. Salmi, Rinascimento, ad vocem in Enciclopedia Universale dell'Arte, vol. XI, Venezia-Roma 1963.
B. Zevi, Palladio, ad vocem in Enciclopedia Universale dell'Arte, vol. X, Venezia-Roma 1963.
F. Barbieri, Palladio e il Manierismo in «Bollettino CISA», VI (1964), p. 52.
G. Mantese, Memorie storiche della Chiesa vicentina (dal 1404-1563), Vicenza 1964, vol. III, pp. 161-186.
R. Wittkower, Principi architettonici dell'età dell'umanesimo, [London 1949], ed. it. Torino 1964, p. 75.
P. Bieganski, I problemi della composizione spaziale delle ville palladiane in «Bollettino CISA», VII (1965), p. 41.
A. Chastel, Palladio et l'escalier in «Bollettino CISA», VII (1965), pp. 13-17, 18, 20.
A.M. Dalla Pozza, Elementi e motivi ricorrenti in Andrea Palladio in «Bollettino CISA», VII (1965), p. 51.
E. Forssman, Palladios Lehrgebäude, Uppsala 1965, pp. 50-57.
R. Wagner Rieger, Il Palladianesimo in Austria in «Bollettino CISA», VII (1965), pp. 88-89, 98.
J.S. Ackerman, Palladio, Harmondsworth 1966 [ed. it. Torino 1972], pp. 14, 31, 61, 68, 80, 163, 164, 170.
R. Cevese, Al Ponte Furo il Palazzo Civena Trissino in «Vicenza Economica», gennaio 1966.
G. De Angelis D'Ossat, Bramante e Palladio in «Bollettino CISA», VIII (1966), p. 38.
E. Forssman, Falconetto e Palladio in «Bollettino CISA», VIII (1966), p. 58.
J.J. Gloton, Vignole et Palladio. La villa italienne à la fin de la Renaissance. Conceptiones palladiennes, conceptions vignolesques in «Bollettino CISA», VIII (1966), pp. 101-103.
N. Pevsner, Storia dell'architettura europea, Milano 1966, pp. 345-346.
L. Puppi, Palladio, Firenze 1966, pp. 24-25.
L. Puppi, Spigolature d'archivio per la storia dell'architettura a Vicenza tra '600 e '700 (A Pizzocaro, C. Borella, F. Muttoni) in «Bollettino CISA», VII (1965), p. 315.
M. Rosci, Schemi di ville nel VII Libro del Serlio e ville palladiane in «Bollettino CISA», VIII (1966), pp. 131-133.
P. Shneider, Palladio was not Palladian in «Horizon», VIII (1966).
R. Wittkower, Palladio e Bernini in «Bollettino CISA», VIII (1966), p. 13.
J.S. Ackerman, Palladio's Villas, Glückstadt 1967, pp. 68-72.
F. Barbieri, Francesco Zamberlan architetto della Rotonda di Rovigo in La Rotonda di Rovigo, Vicenza 1967, p. 132.
M. Guiotto, Metodo di restauro in ville palladiane in «Bollettino CISA», IX (1967), pp. 87-88.
C.A. Isermeyer, Die Villa Rotonda von Palladio in «Zeitschrift für Kunstgeschichte», (1967), pp. 207-221.
N. Ivanoff, Palladio, Milano 1967, p. 329.
B. Tecchi, Goethe in Italia (e particolarmente a Vicenza), Venezia 1967, p. 13.
P. Bieganski, La struttura architettonica di alcune ville del Palladio in rapporto alla loro funzione pratica in «Bollettino CISA», X (1968), p. 24.
A. Blunt, I rapporti tra la decorazione degli edifici del Veneto e quella della scuola di Fontainbleau in «Bollettino CISA», X (1968), p. 160.
R. Cevese, La Rocca Pisana a Lonigo in «Vicenza Economica», XXIII (1968).
L. Magagnato, I collaboratori veronesi di Andrea Palladio in «Bollettino CISA», X (1968), p. 171.
G. Roop, Villas and Palaces of Andrea Palladio 1508-1580, Milano 1968, XXXV, pp. 137, 139-153.
B. Rupprecht, L'iconologia nella villa veneta in «Bollettino CISA», X (1968), pp. 231, 236.
C. Semenzato, La Rotonda di Vicenza, Vicenza 1968.
G.G. Zorzi, L'interpretazione dei disegni palladiani in «Bollettino CISA», X (1968), pp. 109-110.
P. Bieganski, I principi della composizione architettonica di ville palladiane come conseguenza della loro struttura in «Bollettino CISA», XI (1969), pp. 203, 206.
N. Carboneri, Le prime tre monografie del «Corpus Palladianum» in «Bollettino CISA», XI (1969), pp. 449-450.
A. Cavallari Murat, Discorso sui rapporti tra razionalità, funzionalità e composizione nelle ville dell'epoca palladiana in «Bollettino CISA», XI (1969), pp. 193-196.
R. Cevese, Le ville di Andrea Palladio tra il 1550 e il 1560 in «Bollettino CISA», XI (1969), p. 170.
R. De Fusco, Aspetti semiologici dell'opera palladiana in «Bollettino CISA», XI (1969), p. 348.
R. De Fusco, M. Scalvini, Significanti e significati della Rotonda palladiana, in «Op. Cit.», 1969, n. 16, pp. 5-26.
E. Forssman, Palladios Erstling. Die Villa Godi Valmarana in Lonedo bei Vicenza di Paul Hofer, recensione in «Bollettino CISA», XI (1969), p. 348.
P. Hofer, Palladios Erstling. Die Villa Godi Valmarana in Lonedo bei Vicenza, Basel-Stuttgart, 1969, pp. 9, 13, 16, 19, 35, 41.
J. Zachwatowicz, Le palladianisme en Pologne sous les aspescts des batiments de type «Villa» in «Bollettino CISA», XI (1969), pp. 294-296.
G.G. Zorzi, Le ville e i teatri di Andrea Palladio, [Vicenza 1968], Venezia 1969, pp. 127-142.
N. Pozza, Guida per Vicenza, Vicenza 1970, pp. 83, 93-94.
R. Cevese, Ville della provincia di Vicenza, 2 vol., Milano 1971 (1ª edizione), vol. I, pp. 148-163.
M. Fagiolo, Contributo all'interpretazione dell'ermetismo in Palladio in «Bollettino CISA», XVI (1974), pp. 357-380, in part. pp. 359-362.
D. Gioseffi, Il disegno come fase progettuale dell'attività palladiana in «Bollettino CISA», XIV (1972), pp. 45-62, in part. pp. 55-56.
R. Cevese, L'opera del Palladio in Mostra del Palladio, catalogo della mostra (Vicenza 1973), a cura di R. Cevese, Milano 1973, pp. 43-130, in part. pp. 82-85.
A. Corboz, Per un'analisi psicologica della villa palladiana in «Bollettino CISA», XV (1973), pp. 249-266, in part. pp. 257-264.
L. Puppi, Andrea Palladio, Milano 1973, pp. 380-383.
R. Streitz, La Rotonde et sa géométrie, Lausanne-Paris 1973.
P. Fancelli, Palladio e Praeneste. Archeologia, modelli, progettazione, Roma 1974, p. 113.
J. McAndrew, Catalogue of the Drawings Collection of the Royal Institute of British Architects. Antonio Visentini, London 1974, p. 47.
Andrea Palladio 1508-1580. The Portico and the Farmyard, catalogo della mostra, a cura di B. Boucher, H. Burns, L. Fairbairn, London 1975, pp. 198-200.
M. Kubelik, Andrea Palladio, catalogo della mostra, Zürich 1975, pp. 49-51.
D. Battilotti, Nuovi documenti per Palladio (con un'aggiunta archivistica sul Fasolo) in «Arte veneta», XXXI (1977), pp. 232-239, in part. p. 234.
Restauri di monumenti palladiani. Diversi aspetti di un problema di tutela, catalogo della mostra, Verona 1980, pp. 61-70.
Testimonianze veneziane di interesse palladiano, catalogo della mostra, a cura di M.F. Tiepolo, Venezia 1980, pp. 67-68.
D. Battilotti, Vicenza al tempo di Andrea Palladio attraverso i libri dell'estimo del 1563-64, Vicenza 1980, pp. 63-65.
R. Cevese, Ville della Provincia di Vicenza, [Milano 1971], Milano 1980, pp. 132-147.
K. Forster, Is Palladio's Villa Rotonda an Architectural Novelty? in Palladio: ein Symposium, a cura di K. Forster, M. Kubelik, Einsiedeln 1980, pp. 27-34.
D. Goedicke, M. Kubelik, K. Slusallek, Primi risultati sulla datazione di alcune ville palladiane grazie alla termoluminescenza in «Bollettino CISA», XXII (1980), pp. 97-118, in part. pp. 100-104.
P. Marini, Note in A. Palladio, I Quattro libri dell'Architettura, a cura di L. Magagnato e P. Marini, Milano 1980, pp. 456-458.
W. Prinz, Appunti sulla redazione ideale tra la villa Rotonda e il cosmo, nonchè alcune osservazioni su un mascherone posto al centro del pavimento della sala in «Bollettino CISA», XXII (1980), pp. 279-287.
W. Prinz, Schloss Chambord und die Villa Rotonda in Vicenza: Studien zur Ikonologie, Berlin 1980.
F. Rigon, Palladio, Bologna 1980, pp. 24-25.
N. Stringa, Sulla Rotonda. Lapsus e analogie in «Odeon», I (1980), pp. 22-26.
C. Goedicke, K. Slusallek, M. Kubelik, Thermoluminescence Dating in Architectural History: Venetian Villas in «Journal of the Society of Architectural Historians», XL (1981), n. 3., pp. 203-217, in part. pp. 212-213.
M. Muraro, Andrea Palladio e la committenza signorile nel Basso Vicentino in «Odeo Olimpico», XVII-XVIII (1981-1982), pp. 33-45.
R. Cevese, Restauri del 1869 compiuti nella Rotonda in «Bollettino CISA», XXIV (1982-87), pp. 139-143.
M. Saccardo, Il perfezionamento della Rotonda promosso da Odorico e Mario Capra (1591-1619) in «Bollettino CISA», XXIV (1982-87), pp. 161-209.
S. Sponza, Della Villa «Eolia» per il «Genio» della Rotonda in «Bollettino CISA», XXIV (1982-87), pp. 211-220.
G. Barbieri, Il Vento e la Legge. Francesco Trento ed il circolo di Villa Eolia in «Studi Veneziani», VII (1983), pp. 214-226.
G. Barbieri, Andrea Palladio e la cultura veneta del Rinascimento, Roma 1983, pp. 214-226.
A. Canova, Le ville del Palladio, Treviso 1985, pp. 224-239.
A. Cerutti Fusco, Inigo Jones Vitruvius Britannicus. Jones e Palladio nella cultura architettonica inglese: 1600-1740, Rimini 1985, pp. 132-134.
P. Marini, Le postille di Inigo Jones a «I Quattro Libri dell'Architettura» in Trattati scientifici nel Veneto fra il XV e XVI secolo, Vicenza 1985, pp. 73-103, in part. p. 88.
P. Schiller, Sapiens dominabitur astris. Studien über den Zusammenhang von Architektur und Himmelskunde bei Andrea Palladio, dissertazione di dottorato, Università di Freiburg 1985, pp. 83-144, 164-177.
M. Muraro, Civiltà delle Ville Venete, Udine 1986, pp. 282-295.
F. Barbieri, Vicenza città di palazzi, Vicenza 1987, pp. 83-86.
La Rotonda, Milano 1988, .
R. Giussani, Palladio. Le ville, Milano 1988, p. 52.
G. Mantese, Paolo Almerigo committente della Rotonda, in Aa.Vv. La  Rotonda, Milano 1988.
G. Mariachier, Le sculture e gli stucchi in La Rotonda, Milano 1988.
P. Rossi, Gli affreschi in La Rotonda, Milano 1988.
C. Costant, Guida a Palladio, [Berlin 1985], ed. it. Berlino 1989, pp. 107-108.
J.S. Ackerman, La villa. Forma e ideologia, Torino 1990, pp. 140-141.
D. Battilotti, Le ville del Palladio, Milano 1990, pp. 124-129.
G. Pullè, Album di gemme architettoniche di Vicenza, Venezia 1847 [ed. anast. Vicenza 1990], fasc. X, 23-24.
A. Sambo, Esperimenti d'archivio. Itinerari di ricerca, verifiche, documenti in A. Chastel, R. Cevese (a cura di), Andrea Palladio: nuovi contributi, atti del VII Seminario Internazionale di Storia dell’Architettura (Vicenza 1988), Milano 1990, pp. 44-48, in part. p. 46, nota 8.
M. Furnari, Atlante del Rinascimento. Il disegno dell’architettura da Brunelleschi a Palladio, Napoli 1993, p. 172.
B. Boucher, Andrea Palladio, Torino 1994, pp. 290-298.
M. Azzi Visentini, La villa in Italia. Quattrocento e Cinquecento, Milano 1995, pp. 281-294.
K. Jauslin, Ein Haus für Canonicus Almerigo. Palladios Villa Rotonda als Rekonstruktion des Aesthetischen, Dortmund 1995.
E. Salmon, Eighteenth-Century Alterations to Palladio's Villa Rotonda in «Annali di architettura», VII (1995), pp. 177-181.
G.G. Zorzi, Contributo alla datazione di alcune opere palladiane in «Arte veneta», IX (1995), pp. 100-108.
Andrea Palladio. Le ville, CD Rom, a cura di H. Burns, G. Beltramini, M. Gaiani, Vicenza 1997.
G. Bödefeld, B. Hinz, Die Villen im Veneto, Köln 1987 [Darmstadt 1998], pp. 134-138.
B. Boucher, Andrea Palladio, The Architect in His Time, New York-London 1998, pp. 258-265.
L. March, Architectonics of Humanism. Essays on Number in Architecture, London 1998, pp. 242-266.
D. Battilotti, Villa Almerico in L. Puppi, Andrea Palladio, [Milano 1973], ed. aggiornata a cura di D. Battilotti, Milano 1999, pp. 497-498.
L. Puppi, Andrea Palladio, [Milano 1973], ed. aggiornata a cura di D. Battilotti, Milano 1999, pp. 380-383.
La Rotonda di Andrea Palladio: un mito oggetto di indagini obiettive, [testi di] Martin Kubelík, Christian Goedicke, Klaus Slusallek, Milano, Unicopli, 2003.
Vincenzo Scamozzi 1548-1616, catalogo della mostra (Vicenza, 7 settembre 2003-11 gennaio 2004), a cura di F. Barbieri, G. Beltramini, Venezia 2003.
Alessio Ageno / Maura Frilli, Architecture as talisman: the hidden links between Vitruvius' theatre and Palladio's villa "Rotonda" in Proceedings of the First International Congress on Construction History, Ed. by Santiago Huerta, Madrid, Instituto Juan de Herrera, 2003, pp. 151-160.
Alessio Ageno, Ancient astrological and musical analogies in the Renaissance: Palladio’s Villa Rotunda and a geometric construction by Leonardo in «Two cultures», 2006, pp. 167-177.
Andrea Bacchi, Alessandro Vittoria e Palladio: un modello per le statue della Rotonda, Milano, Walter Padovani antiquario, [2007].  47 p.: ill. ; 28 cm.