«Annali di architettura», n. 6, 1994

annali 6
< 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 > *

Frédérique Lemerle La théorie architecturale à la Renaissance: le tracé du tailloir corinthienpp. 64 - 72.

I teorici del rinascimento si sono posti il problema di come tracciare l’abaco del capitello corinzio, dato che consideravano insufficienti le spiegazioni descritte nel testo di Vitruvio. Tale problematica era d’altra parte puramente artificiosa poiché Vitruvio parlava di un capitello a punte diverso dai modelli che gli studiosi dell’epoca avevano sotto gli occhi, dotati cioè di riduzioni. Il saggio esamina le diverse tappe nella costruzione geometrica dell’abaco: partenza dalla figura del quadrato, curvatura, posizionamento delle corna secondo i principali metodi proposti dai trattati. Vignola e Palladio danno le soluzioni maggiormente soddisfacenti per risolvere una difficoltà puramente astratta ma rivelatrice dei differenti approcci teorici degli architetti del rinascimento.