«Annali di architettura», n. 21, 2009

annali 21
< 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 > *

Francisco Martínez Mindeguía Anatomía de un dibujo: el Palacio de Caprarola, de Lemercierpp. 115 - 125.

A partire dall’incisione che Jacques Lemercier fece nel 1608 del palazzo di Caprarola, l’articolo tenta di scoprire quali poterono essere le fonti che lo resero possibile. L’ipotesi che si vuole sviluppare à che il disegno non deriva soltanto dallo studio del tema, dalle caratteristiche del destinatario e dalla valutazione delle risorse disponibili. Il disegno si costruisce con le immagini di altri disegni, la cui stratificazione, più o meno ordinata, è anche il risultato della esperienza accumulata dal suo autore e dalla cultura grafica in cui quest’ultimo si inserisce. Il linguaggio grafico sarebbe quindi una evoluzione, l’ultimo passo di tale esperienza, che si cristallizza in condizioni ambientali e storiche favorevoli. L’incisione di Lemercier è un’opera ammirevole e l’articolo cerca di ricomporre il processo della sua costruzione.