Carlo Scarpa nella fotografia
racconti di architetture (1950-2004)

Vicenza, palazzo Barbarano. 24 settembre 2004 - 9 gennaio 2005

Sezione V. "spazio, tempo e luce": lo sguardo di Arno Hammacher

Il percorso espositivo si conclude con una restituzione della famosa multivisione con sonoro "spazio, tempo e luce" progettata e realizzata tra il 1981-1982 in occasione della mostra Carlo Scarpa a Castelvecchio dal progettista-fotografo olandese Arno Hammacher. Il committente fu Licisco Magagnato, allora direttore del museo, che volle arricchire l’esposizione di oltre 500 disegni di progetto, acquisiti alle raccolte dell’istituzione veronese direttamente da Scarpa con una proposta di lettura critica per immagini del museo. Con una serie di scatti fotografici realizzati in oltre un anno di riprese, il lavoro di Hammacher intesseva un dialogo fra gli spazi realizzati, la luce e i disegni di progetto di Scarpa

La multivisione è stata "tradotta" su formato digitale, con una trascrizione integrale che, pur mutando inevitabilmente la peculiarità delle immagini, ne ha mantenuto il ritmo e la sincronia con la colonna sonora, avvalendosi in tutte le fasi dell’elaborazione dell’assistenza dell’autore, grazie alla quale l’opera ha potuto acquisire nuova vita.