Vicenzo Scamozzi, statuario della Repubblica (1591-1593)

Venezia
Indirizzo
Piazza e p.tta San Marco 17, Venezia
Accessibilità

Interni.

L'intervento è all'interno della Libreria Marciana.

Visita il link

Dati aggiornati al 25.08.2016.

foto Vaclav Sedy

Nel 1587 il patriarca di Aquileia Giovanni Grimani dona alla Repubblica la sua strepitosa raccolta di sculture antiche, purchè siano esposte al pubblico. Nel 1590 viene scelta una sala al piano nobile della Libreria Marciana, che Scamozzi allestisce come un vero e proprio museo, studiando l’illuminazione, il posizionamento delle opere e anche degli accorgimenti per la loro conservazione. Del resto nell’Idea Scamozzi distingue esplicitamente ciò che definisce “il continente”, cioè lo spazio destinato a contenere le sculture, e la “cosa contenuta”, cioè l’oggetto esposto. Nasce così lo Statutario della Repubblica, il primo “museo” pubblico moderno. Oggi l’architettura esiste ancora, ma le sculture sono conservate al Museo archeologico.